banner

banner

Mamma e casalinga, appassionata di beauty,moda, cucina e tanto altro...


mercoledì 6 agosto 2014

Les Anis de Flavigny... una caramella piena di bontà... tutta naturale

Cari followers,
oggi vi parlo di una collaborazione dolce dolce...
con molto piacere vi presento Les Anis De Flavigny

 
Les anis de Flavigny è una caramella piena di bontà tutta naturale...

Un seme di anice che diventa una caramella.

Les anis de Flavigny sono fabbricate con l’anice verde. Si tratta di una pianta, Pimpinella anisum, che va distinta dal finocchio o dall’anice stellato (la badiana della Cina, frutto di un albero esotico).

 
L’anice di cui parlo è un’ombrellifera e i suoi piccoli frutti ovoidali, striati longitudinalmente, hanno un sapore caldo, pungente ed un odore notevolmente aromatico.
vengono scelti i semi di anice verde nel mese di agosto, dopo il raccolto, in provenienza dalla Spagna, dalla Tunisia, dalla Turchia, dalla Siria...


una ricetta artigianale...

per produrre questi confetti si mettevano i semi d'anice in grandi bacinelle facendo scorrere uno sciroppo di zucchero (acqua e zucchero) sui semi che rotolano e a poco a poco si ricoprono di sottili strati di sciroppo, un po’ come palle di neve che si ingrandiscono a mano a mano che scivolano lungo una pendenza innevata.
Questa rotazione nelle bacinelle consente inoltre alle caramelle di lisciarsi. Un po’ come ciottoli cullati in riva al mare dal movimento incessante delle onde.
Si tratta di un lavoro delicato e paziente; l’artigiano impiega 15 giorni per trasformare il piccolo seme di due milligrammi appena in una caramella di un grammo.. 
fedeli alla stessa ricetta dal 1591 oggi ogni anis de flavigny racchiude nel segreto del suo cuore un seme di anice...
Oggi l'azienda, a conduzione famigliare, Grazie a Catherine troubat e ad un tim di 25 persone produce ogni anno milioni di anis che percorrono il mondo intero...


L'epopea della bella caramella

FLAVIANO grande viaggiatore romano che portò dalla Siria i semi di anice verde, durante il suo viaggio in Gallia, rimase colpito da una collina e vi fece costruire la sua villa galloromana, Flaviano diede il suo nome al borgo di flavigny a cui offrì la sua conoscenza del seme di anice...
Wideraed, capo burgundo che nel medio evo si lasciò ammaliare da Flavigny vi fondò un'abbazia benedettina, saranno stati i monaci ad avere avuto l'idea di rivestire il seme d'anice per farne un confetto? nessuno lo sa, gli archivi testimoniano che i borgognoni offrivano già le anis de flavigne  agli ospiti di passaggio, nel  1591, durante il regno di Enrico IV.

Qualche curiosità...
 San Simone (1760-1825) narra che a Luigi XIV piaceva succhiare le caramelle all’anice, che conservava in una confettiera tascabile.
Madame de Sévigné (1626-1696), Madame de Pompadour (1721-1764) e La Comtesse de Ségur (1799-1874) andavano pazze per le Anis de l'Abbaye de Flavigny e ne offrivano ai loro amici.
Oggi, i golosi di tutte le età consumano ben 250.000.000 caramelle all’anno!


Les Anis de Flavigny hanno dieci aromi naturali diversi: ovviamente l’anice, ma anche il ribes, il limone, il fiore d’arancio, lo zenzero, il mandarino, la menta, la liquirizia, la rosa e la violetta.

...Grazie alla gentilezza dell'azienda ho potuto provare queste buonissime caramelle...


...nel dettaglio...
-4 bustine bonbons (contenenti due confetti cad) al gusto di limone, liquirizia, rosa, e anice
-6 bustine di petit anis al gusto anice, violetta, rosa, limone, liquirizia...
 

La Mia opinione:
ho assaggiato con molto piacere ogni bustina, e sono una più  deliziosa dell'altra... le mie preferite sono quelle al limone, alla liquirizia e all'anice, le trovo molto rinfrescanti e gustose... molto delicate e dolci invece quelle alla rosa e alla violetta... le ho assaporate piano piano fino a trovare il semino di anice, una tira l'altra...
les Anis de Flavigny sono davvero buone, le ho offerte anche alle mie amiche che le hanno subito adorate, le bustine sono deliziose, raffigurano 2 pastorelli innamorati, ma sullo shop online è possibile acquistare con diversi packaging  e raffigurazioni come ad esempio le stupende scatoline di latta o le confezioni in carta, per non parlare delle varianti di gusto, mi incuriosiscono tantissimo anche quelle al ribes e all'arancia, credo proprio che presto acquisterò qualche scatolina visto i loro prezzi invitanti... 

per maggiori informazioni visitate il sito internet
mentre per acquistare queste delizie visitate il loro shop on line



spero di avervi incuriositi
...a presto...
 

3 commenti:

  1. Che carine le confezioni e che bontà l'anice...io lo adoro e in questo periodo mangio un sacco di ghiaccioli al gusto anice. Eli

    RispondiElimina
  2. Che carine le confezioni, si vede che sono curate nel dettaglio e devono essere anche buonissime!

    My last post: Bi-Bag Coccinelle

    SHOPPING GIRLS

    RispondiElimina

grazie per il tuo commento :-)